Apparato Digerente

Cause Stitichezza

In parole semplici per capire perché si soffre di stitichezza bisogna conoscere il ruolo ed il funzionamento del colon, che rappresenta l’intestino crasso.

Il ruolo del colon resta nell’assorbimento dell’acqua a livello di questo tratto intestinale, qua si forma il materiale di scarto che viene spinto verso il retto attraverso le contrazioni muscolari. Quando il materiale di scarto (feci) raggiungono il retto la maggior parte dell’acqua è stata già assorbita quindi le feci sono compatte/dure;

Quando il colon assorbe troppa acqua le feci diventano troppo compatte/dure provocando l‘impedimento della loro evacuazione;

Tra le cause più frequenti della costipazione ricordiamo:

  • Dieta con carenze di fibre;
  • Attività Fisica (Allettamento);
  • Farmacoterapia;
  • Consumo di latte
  • Sindrome del Colon Irritabile;
  • Utilizzo scorretto di lassativi
  • Disidratazione (poca assunzione di liquidi);
  • Anulare l’urgenza di andare al bagno
  • Disturbi al colon e al Retto;
  • Costipazione Cronica Idiopatica (Disturbi di Funzionalità Intestinale);

Carenza di fibre nella dieta

Le persone che seguono una dieta ricca di fibre corrono meno rischi di soffrire di stitichezza.

Una dieta povera di fibre, ricca di grassi è concernente con la costipazione.

Le fibre, sia solubili sia insolubili, si trovano nella frutta, nella verdura e nei cereali e si tratta di sostanze che l’organismo non è in grado di digerire.

  • Le fibre solubili si sciolgono facilmente nell’acqua e nell’intestino, assumendo una consistenza morbida e gelatinosa.
  • Le fibre insolubili attraversano l’intestino rimanendo pressoché inalterate.

La massa e la consistenza morbida delle fibre servono per evitare che le feci diventano troppo compatte/dure quindi difficili ad essere espletate;

Carenza di liquidi

Una maggiore assunzione di liquidi favorisce un’idratazione adeguata evitando la disidratazione.

Una buona idratazione favorisce una fluidità e una maggiore morbidezza quindi le feci saranno più facili da espellere.

Le persone interessate a questo sintomo di stitichezza sono invitate a bere di più al giorno evitando il caffè e le bevande di cola che non fanno altro che peggiorare la situazione favoriscono la disidratazione come tra altro anche l’alcool

Carenza di attività fisica

Il rallentamento dell’attività fisica rallenta anche la motilità intestinale

Si ritiene che la carenza di attività fisica sia uno dei motivi per cui la costipazione colpisce con maggior frequenza gli anziani.

Farmaci

Tra i farmaci in grado di provocare la stitichezza ricordiamo:

  • antidolorifici (in particolar modo gli oppiacei),
  • antiacidi che contengono alluminio e calcio,
  • farmaci per la pressione (calcio-antagonisti),
  • farmaci per la cura del morbo di Parkinson,
  • antispastici,
  • antidepressivi,
  • integratori di ferro,
  • diuretici,
  • anticonvulsivanti.

Abuso di lassativi

“L’abuso” sotto qualsiasi forma porta a nuocere ma non a curare!

Il pensiero “moderno” di andare al bagno una volta al giorno è un’utopia ed iniziano ad abusare dei lassativi da banco andando a nuocere ma non a curare il sintomo;.

L’utilizzo frequente dei lassativi aumenta di sicuro le evacuazioni però con il passare del tempo sarà necessario aumentare la dose, perché l’organismo svilupperà una dipendenza dai lassativi, ecco perché l’utilizzo è consigliato solo per brevi periodi di trattamento.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *