Questa analisi misura la quantità di acidi grassi omega-6 e omega-3 nei globuli rossi.

Gli acidi grassi omega-3 più comuni sono l’acido eicosapentaenoico (EPA) e l’acido docosaesaenoico (DHA). La porzione di questi due tipi di acidi grassi in tutti gli acidi grassi presenti nelle membrane dei globuli rossi in percentuale è ciò che chiamiamo l’Indice Omega-3. L’indice Omega-3 è un buon modo per misurare se si hanno abbastanza acidi grassi omega-3 nella dieta regolare. Un Indice Omega-3 inferiore a 4 indica un rischio più elevato di sviluppare malattie cardiovascolari.

Il rapporto tra acidi grassi omega-6 e omega-3 nelle membrane cellulari ci dà la possibilità di lavorare al livello ottimale. Troverai maggiori informazioni su come interpretare i risultati dell’analisi più avanti nel rapporto.

OMEGA-3 INDEX

L’indice Omega-3 varia solitamente dallo 0 al 12%. Un indice Omega-3 inferiore al 4% indica un rischio molto più elevato di malattie cardiache rispetto a un indice superiore all’8%. Con valori compresi tra il 4 e l’8%, il rischio di malattie cardiovascolari può ancora essere ridotto aggiungendo acidi grassi marini omega-3 e aumentando il valore dell’indice. Valori superiori all’8% indicano il rischio più basso di malattie cardiache.

Se hai un indice Omega-3 inferiore all’8%, dovresti aumentare la quantità di grasso marino nella tua dieta per raggiungere un valore superiore all’8%.

Se il tuo indice di Omega-3 è compreso tra 0 e 4%, dovresti assumere almeno 2 grammi di acidi grassi marini al giorno (o 14 grammi a settimana). Si consiglia di eseguire un nuovo test entro 4 mesi. Potrebbe essere necessario mantenere l’assunzione giornaliera sopra menzionata per più di 4 mesi prima di raggiungere i risultati desiderati per l’indice Omega-3.
Se il tuo indice Omega-3 è compreso tra il 4 e l’8%, dovresti assumere almeno 2 grammi di acidi grassi marini al giorno (o 14 grammi a settimana). Si consiglia di eseguire un nuovo test entro 4 mesi.
Se il tuo indice Omega-3 è superiore all’8%, indica che hai abbastanza acidi grassi da pesce o acidi grassi marini. Dovresti continuare con una quantità simile di acidi grassi marini o acidi grassi nella tua dieta e si raccomanda di eseguire un nuovo test entro 12 mesi.

RAPPORTO OMEGA-6(AA)/ OMEGA-3 (EPA)

Il rapporto omega-6 (AA) / omega-3 (EPA) rappresenta i livelli rilevanti di acido omega-6 arachidonico (AA) e acido eicosapentaenoico (EPA) in rosso membrana cellulare delle cellule. Il rapporto mostra la distribuzione di grassi vegetali e grassi nella dieta

Se il rapporto o la quantità relativa è troppo alta, significa che hai beneficiato di troppo poco grasso marino sulla tua dieta negli ultimi 120 giorni. I normali processi di riparazione del corpo saranno ritardati. Inoltre, il tempo necessario per il recupero dopo l’esercizio fisico può essere significativamente aumentato se il rapporto è elevato.

Il rapporto ha un significato significativo nel valutare la forza del sistema immunitario. Nell’età della pietra, quando la gente viveva con carne e alcune verdure, il rapporto era 1: 1. Un obiettivo desiderabile è un rapporto 3: 1. Un rapporto inferiore di 5: 1 è al limite e ha un potenziale di miglioramento. A causa della dieta di oggi, spesso vediamo un rapporto di 10: 1 o anche più alto in molte persone.

Se il tuo rapporto Omega-6 / Omega-3 è superiore a 3: 1, dovresti aumentare l’assunzione di grassi marini. Se il rapporto omega-6 / omega-3 è superiore a 5: 1 dovrebbe prendere un minimo di 2 grammi di acidi grassi marini (omega-3) al giorno, o 14 grammi a settimana. Si consiglia di eseguire un nuovo test entro 4 mesi.

Un rapporto omega-6 / omega-3 vicino o inferiore a 3: 1 contribuiranno alla prevenzione delle risposte immunitarie e infiammatorie nel corpo. Un rapporto Omega-6 / Omega-3 superiore a 3: 1 aumenterà il rischio di risposte infiammatorie nel corpo.

Un rapporto omega-6 / omega-3 oltre 10: 1 indica un rischio significativamente più elevato di risposte infiammatorie a lungo termine o infezioni di ferite, ma anche una riduzione della capacità del sistema di difesa contro danni cellulari. Si consiglia di assumere almeno 2 grammi di acidi grassi marini (omega-3) al giorno o 14 grammi a settimana. Si consiglia di eseguire un nuovo test entro 4 mesi perché la vita dei globuli rossi (globuli rossi) è di 120 giorni.
Un rapporto omega-6 / omega-3 da 10: 1 a 3: 1 indica un rischio leggermente superiore di una risposta infiammatoria a lungo termine nel caso deinfecţii o lesioni, ma anche una ridotta capacità del sistema di difesa cellulare contro i danni. Si consiglia di assumere almeno 2 grammi di acidi grassi marini (omega-3) al giorno o 14 grammi a settimana. si consiglia di eseguire un nuovo test entro 4 mesi perché la vita dei globuli rossi (globuli rossi) è di 120 giorni.
Un rapporto omega-6 / omega-3 inferiore a 3: 1 indicano che dato abbastanza acidi grassi dai pesci o acidi grassi marini.

EQ Omega-3 Test Manual De Instrucțiuni